Stoccaggio - Biotech Energietechnik

Stoccaggio

Il materiale combustibile pellet orientato verso il futuro può essere fornito in diversi  imballaggi ; dal semplice sacco da 15 kg fino alle forniture in camion silo per lo stoccaggio sciolto. Con il semplice stoccaggio in una piccola cantina oppure un ripostiglio ove i costi per la ristrutturazione sono minimi.

Le pareti del deposito devono resistere alle esigenze statiche  del carico del peso dei pellet  (consistenza  650 kg/m³) . Nella pratica si sono dimostrati come resistenti i seguenti spessori delle pareti *:

  • Mattone forato di traverso di peso medio  11,5 cm, intonacato su ambo le parti
  • Cemento armato 10 cm
  • Mattone da muro 12 cm, intonacato su ambo le parti
  • Pareti con stipiti in legno da 8 cm con montanti  con una distanza da 50 cm, su ambo le parti rivestite con panelli  OSB da  20 mm.

È assolutamente necessario rispettare la densità della polvere nel deposito dei pellet. Non sono consigliabili conglomerati cementizi porosi.  In caso di pareti esterne in conglomerati cementizi porosi queste devono essere rivestite da panelli OSB.  Inoltre deve essere garantito il raccordo murario al soffitto, pavimento e pareti. Pellet sono fortemente  igroscopici. Con il contatto con l’acqua oppure sottofondi umidi p.es. pareti, i pellet si gonfiano, si sgretolano e sono quindi inutilizzabili.  

Attenzione: 

  • Il deposito dei pellet deve rimanere asciutto durante tutto l’anno. 
  • In caso di pericolo di pareti temporaneamente umide (p.es. vecchia costruzione) si consiglia d’apporre sulle pareti una tavola areata sul lato posteriore. In alternativa si può effettuare il deposito in contenitori come p.es. un silo a sacco.  
  • Sili a sacco e unitá d’alimentazione all’aperto devono essere protette dalla pioggia, acqua spruzzata e dall’irradiazione del sole  (p.es. carport, rimesssa in legno,…).

Nessuna installazione elettrica 

Nel deposito dei pellet non si puó trovare nessuna installazione elettrica come interruttori, luce, scatola di distribuzione ecc.! Tutte le installazioni elettriche, idriche, di scarico oppure altre installazioni devono essere eseguite sottotraccia o di isolarle e di proteggerle da sollecitazioni meccaniche. Per motivi di sicurezza non possono essere presenti nel deposito nessuna installazione elettrica scoperta (lampade, tubi elettrici, scatole di distribuzione, interruttori, quadri elettrici ecc.) . Eventuali installazioni elettriche esistenti devono essere eseguite in corrispondenza delle disposizioni TRVB H 118 in vigore riguardo l’esecuzione di protezione da esplosioni.  Devono essere evitate tubature e aperture di qualsiasi tipo e/o di isolarle, onde evitare la fuoriuscita di polvere. 

Ulteriori informazioni riguardo i pellet